Articoli in Evidenza

17 gennaio 2018

CitiField: la lezione dello stadio multisport per il calcio italiano

Già ne parlammo per l'evento denominato Stadium Links, evento della lega MLB di baseball americano, volto a trasformare gli stadi in campi da golf di nove buche per un breve periodo di tempo.
Ora il Citi Field, torna a far parlare di sè, per NHL Winter Classic, ovvero una partita di hockey su ghiaccio giocata su un campo da baseball trasformato per l'occasione.
Organizzare la cosa non è per nulla facile, significa portare uno sport che si gioca al chiudo e con la necessita di azoto ghiacciato, in una struttura enormemente più grande, all'aperto e non progettata per produrre il ghiaccio autonomamente.
Nulla però, ha fermato la fantasia e la volontà degli organizzatori.
Così, con un abile comarketing tra MLB e NHL, le leghe dei rispettivi sport,  e tra le franchigie di New York dei Mets (padroni di casa) e dei Rangers (padroni per una notte), lo stadio è stato gremito da un pubblico potenzialmente diverso da quello che solitamente calca quei posti.
Vantaggio per tutti, con tifosi Mets accorsi a tifare per uno sport non solitamente nelle loro corde e con tifosi dei Rangers che scoprono e vivono l'emozione dello stadio di baseball.
Un modo per "rubare" tifosi ai più famosi Yankees, che restano fuori da questa attività di comarketing.
Essere piccoli, ma agguerriti può fare la differenza.
Ora viene da chiedersi, gli stadi di calcio italiani perchè non utilizzarli allo stesso modo creando attività di comarketing con altri sport?

16 gennaio 2018

Modello inglese per il calcio ? Business it's all !

La settimana scorsa abbiamo messo in luce il modello tedesco con il tifoso al centro.
Quello inglese mette al centro il consumatore.
La cosa può sembrare identica ma non è così.
Il tifoso è quello che va allo stadio e compra il merchandising,
il consumatore oltre al tifoso, è il turista o l'azienda sponsor.
Questo comporta una differenza di filosofia: il calcio non è uno sport per tifosi, ma un business.
Ecco quindi perchè le società calcistiche inglesi sono spesso quotate in borsa, mentre in Germania no (solo il Dortmund).
Ecco perchè le offerte, specie a Londra e nelle città turistiche, vedono nascere hotel e altri intrattenimenti fatti appositamente per i turisti in visita. Il gadget e il ricordo non saranno solo della città visitata, ma anche della società sportiva. Questo porta ad una viralità per gli sponsor oltre che per la società calcistica!
E poi ci sono gli eventi aperti a tutti, con la creazione (all'interno dello stadio) di locali con eventi di primo ordine!
Si pensi, per esempio, a quanto fa il Chelsea con il locale "Under the Bridge", locale che resta ovviamente aperto alle attività degli sponsor che hanno quindi ulteriori vantaggi alla sponsorizzazione di una società di Premier !
Modelli che se studiati a dovere possono aiutare già molte società sportive, anche di piccole dimensioni, per inventare qualcosa di inconsueto e vincente.
Le società italiane, saranno in grado di mettersi all'avanguardia?

10 gennaio 2018

Modello tedesco per il calcio? Tifosi al centro!

Spesso si parla della contrapposizione tra il modello tedesco e quello inglese, ma quale sia la differenza in pochi sanno dirla. Qui proviamo a spiegare il modello tedesco, in un altro post spiegheremo quello inglese.
Il modello tedesco si è basato sul tifoso.
La gestione del club è data ai tifosi, con la regola 50+1 che obbliga le società a dare in azionariato popolare il 51% delle quote. Sola eccezione Wolsburg, in mano alla Volkswagen, e il Leverkusen, di proprietà della Bayern.
Posto il tifoso al centro già nella gestione, è facile capire come sia sempre lui il patrimonio prezioso da custodire.
Così i vivai calcistici, producono campioni "della porta accanto", e i servizi crescono in modo da rendere gli stadi sempre più attraenti.
Il mondiale 2006, in questo senso, ha dato uno slancio importantissimo!
Ora ci si concentra sempre più sui servizi: dai ristoranti agli shop, agli eventi speciali, alla scontistica.
Quello che è importante per le società calcistiche tedesche è rendere importante il tifoso, comprendere i suoi gusti e accontentarlo presso le strutture della società.

9 gennaio 2018

Slalom Zagabria: la differenza sta nel contesto

Per gli amanti dello sci agonistico lo slalom di Zagabria è un evento.
Non per la particolarità della pista, che non è niente di particolarmente complesso.
Non per altri motivi di tipo tecnico, perchè il fondo non è particolarmente ghiacciato o necessità di particolari abilità.
La particolarità dello slalom di Zagabria sta nel contesto.
Negli anni, gli organizzatori, hanno saputo creare un evento che lo differenzia dagli altri slalom.
Hanno fatto diventare il vincitore/ la cincitrice un vero/a e proprio re/regina, con tanto di trono, mantello e corona.
Nato nel 2005 come evento solo femminile, intitolato "Snow Queen", nel 2008 arriva anche con lo slalom maschile.
Questo significa che quanto fatto è stato apprezzato molto dalla FIS.
Ma cosa succede a Zagabria?
succede che la presentazione è fatta in mezzo al pubblico, per rendere più vicino il circo bianco.
L'animazione è ben fatta, e la premiazione, come già detto è davvero molto particolare. Unica.
Per emergere, serve appunto questo:
- vicinanza e coinvolgimento del tifoso
- creazione di una tipicità difficilmente imitabile

L'est europeo sta avanzando molto nella creazione di eventi e strutture sportive, presto  (in parte già ora) l'Italia dovrà vedersela con competitor di maggior appeal provenienti dall'Europa dell'Est.

3 gennaio 2018

EuroCargo Team e ITIS Pinifarina : ecco come lo sport può svilupparsi con la scuola !

Spesso si sente parlare di come ci sia difficoltà a reperire risorse ed opportunità per sviluppare quella che è una società sportiva, non importa la dimensione.
Spesso si ha a che fare con una dirigenza che ha difficoltà ad intercettare le nuove generazione ed affascinarle e coinvolgerle.
Una strada differente da quelle normalmente intraprese (che sono poi 3: non fare nulla, fare male le cose all'interno, chiamare un professionista) è quella di appoggiarsi alle scuole superiori sfruttando la possibilità dell'alternanza scuola/lavoro e li stage per i giovani.

Un bel modo per stringersi al proprio territorio e fare formazione, aiutare i giovani a tirare fuori i propri talenti. Uno scambio alla pari.

L'esempio ce lo dà, Eurocargo Team, associazione sportiva che fa rally raid e che attualmente è impegnata nell'Africa Eco Race, la vecchia Parigi-Dakar.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...