Seleziona una pagina
Bello anche il logo all’entrata

Questa è stata una autentica sorpresa di Berlino.
Non lo avevo messo in conto, lo ammetto, ma è stato davvero molto interessante.
Esiste in pieno centro, a pochi metri dal bunker di Hitler, un bar come questo, tematizzato sulle vecchie biciclette in metallo e non in fibra di carbonio.
Un posto per romantici della bicicletta e del ciclismo che fu.
Tutto qui è fatto per loro, per gli appassionati delle bici di un tempo.
Tutto, o quasi, è in vendita. Dalle bici appese come ornamento sui finestroni esterni e delle marche più prestigiose (Colnago, Olmo, Bianchi, etc.), a tutto il memorabilia collegato a questo mondo.
C’è tutta una sala dove poter comprare le repliche delle maglie di Merckx, Coppi, Gimondi, etc.; libri e video di ogni genere e tipo. Spesso i gadget sono collegati all’Eroica e qui mi viene un dubbio ed una domanda.
Ma come mai, bar tematici di questo tipo non si trovano in Italia e nelle nostre grandi città?

Ricca l’esposizione all’interno

Penso a velodromi di Torino e Milano che hanno certamente spazi che possono con un locale così tematizzato avere ritorni economici maggiori di oggi. Penso a luoghi culto per il ciclismo italico, come le vette più importanti raggiunte del Giro o località che sono simbolo di corse di un giorno come Sanremo. Sembra quasi che in Italia non si abbia il coraggio per fare azioni imprenditoriali di questo tipo, che si abbia paura di rischiare.
Forse si ha paura di escludere coloro a cui non piace il ciclismo, forse si ha paura che la gente non abbia rispetto degli oggetti esposti, fatto sta che da noi locali di questo tipo non ci sono.
Ma qui tutto parla italiano dai campionissimi alle marche di bici fino ai gadget… stiamo sprecando un occasione che qualcuno a Berlino ha colto.

http://www.sportdiblog.it/feeds/posts/default?alt=rss