Seleziona una pagina

Su Calcio e Finanza, è apparso un articolo davvero molto importante ed interessante che trovi qui
il punto davvero molto interessante è che fino a poco tempo fa si pensava che ci fosse l’equazione: stadio vecchio uguale stadio vuoto.

Di conseguenza si pensava anche al suo opposto: stadio nuovo/ rinnovato uguale stadio pieno.
L’esperienza di Udine ci dice che non è così, non sempre. Manca qualcosa.
Indubbiamente l’articolo mette in risalto qualcosa di condivisibilissimo e cioè di dover puntare su:
“(…)ospitalità, prezzi differenziati, apertura ai più giovani, clima diverso.”

Però non si può pensare che sia tutto lì il problema. La verità è anche che lo stadio Friuli non è uno stadio moderno come lo Juventus Stadium (che ha comunque delle pecche, niente ristorante a tema Juventus e niente sale cinematografiche in zona in cui i cinema latitano).
Come accennato per lo J- Stadium ci vogliono alternative al campo verde di calcio e cioè supermercati, negozi, cinema, ristoranti, etc.
Il posto deve essere attraente perchè in una giornata passata a vedere la partita si accontenta tutta la famiglia!
Quellli tifosi, quelli che amano il mangiare, quelli che vogliono fare qualcosa di diverso dal vedere la partita e magari qualche compera, quelli che non andando alla partita possono andare a vedere un film…

Tutto questo manca. Mancano le idee, manca l’immedesimazione del management con la clientela e questo porta a uno scollamento tra la domanda e l’offerta.

http://www.sportdiblog.it/feeds/posts/default?alt=rss