Seleziona una pagina

Come ben sappiano il Corona Virus ha potentemente tolto le certezze di una estate ricca di sport. Almeno per quest’anno.

Il 2021 si ricorderà come l’anno dove si terranno più grandi manifestazioni tutte insieme e sarà davvero un problema non da poco.

Dai mondiali di sci di Cortina a quelli di nuoto (già confermati non muteranno anno ) e atletica leggera, arriveremo agli Europei di calcio (ma anche la coppa )e alle Olimpiadi di Tokyo. Da appassionato posso solo essere entusiasta. E in più ci sarà la coppa America di vela.

Il problema è però in mano agli organizzatori. Posto che Cortina è a Febbraio e che quindi ha una margine di sicurezza rispetto alle altre competizioni, la coppa America è a marzo, il problema resta in mano agli altri quattro eventi. Se li guardiamo bene però, possiamo dire che gli Europei sono l’evento dello sport più seguito e le Olimpiadi sono il megaevento per antonomasia. A fare da vaso di coccio tra vasi di ferro sono i mondiali di atletica e nuoto. Davvero resteranno in calendario? I broadcaster come gestiranno la possibile sovrapposizione degli eventi? E gli sponsor quale scelte sono disposti a fare?

Alcuni di questi eventi rischiano la copertura economica, anche perchè a livello olimpico si calcola già una cifra in perdita di più di 5 miliardi di Euro. La situazione è assai complessa e solo col tempo potremo capire come management e marketing sapranno trovare le giuste coperture economiche.