Seleziona una pagina

La notizia fattami presente dall’amico Duio Garzaro è molto interessante se approfondita. La novità non è di poco conto: la MLS è in espansione e la città di Charlotte, North Carolina, si è aggiudicata il trentesimo e ultimo franchising della Major League Soccer (MLS). Il responsabile della vittoria della città è il miliardario David Tepper, anche proprietario della Carolina Panthers della NFL, e pagherà 325 milioni di dollari per ottenere la possibilità di giocare il massimo campionato a stelle e strisce.
Charlotte vedrà il suo debutto in campionato solo nel 2021, lo stesso anno Austin, in Texas, farà il suo debutto nel 27 ° franchise.
Nel 2022 Saint Louis e Sacramento debutteranno rispettivamente il 28 ° e il 29 ° franchising. Entro il 2020, Nashville e Miami, 25 e 26, vedranno il loro debutto nella competizione.

Interessanti le parole del magnate americano, Tepper spera di costruire il successo sulla forte popolazione ispanica della città. Quando in passato il Messico ha giocato qui alla CONCACAF Gold Cup, ha attirato più di 50.000 tifosi allo stadio Bank of America, molti dei quali hanno sventolato la bandiera messicana.

“Sono tradizionalmente grandi fan del calcio e li vedi quando gioca il Messico”, ha detto Tepper. “Riempiranno lo stadio o riempiranno lo stadio a metà. Quindi penso che sia un mercato non sfruttato. … Abbiamo un’ottima posizione per far emergere quei fan “.

Qui la notizia in inglese e tutti i commenti