Seleziona una pagina
La locandina della zona adibita al Fc Koln e al suo Hype Spin Accelleretor

Come tutti coloro che mi seguono su instagram sanno, sono stato al convegno dello sport tedesco che si tiene attualmente a Dusseldorf e che prende il nome di SpoBis.

Molte le cose interessanti di cui vi parlerò nelle prossime settimane, ma vorrei iniziare dall’esperienza tecnologica fatta dal Fc Koln, squadra di calcio della Bundesliga non tra le più ricche e vincenti, ma certamente vivace.

Durante Spobis hanno avuto modo di portare avanti i progetti delle startup finaliste del Hype Spin Accelleretor che avevano organizzato e gestito, internamente. Fc Koln in questo ha fatto da aprifila anche nella Bundesliga dove gli hackathon non mancano, ma fino ad oggi mancava una società sportiva capace di sostenere il cammino di eventuali idee innovative. Le applicazioni portate in fiera erano su i più svariati argomenti: dalla classica analisi delle prestazioni dei giocatori alla fan engagement, dagli esports ad altri aspetti spesso nascosti dell’evento sportivo o della gestione delle strutture sportive. La tecnologia quindi in aiuto del coach, della società ma anche degli sponsor che, con analisi mirate e nuovi modelli tecnologici , riescono ad ottenere una maggiore attenzione e riconoscibilità. Un vantaggio competitivo che certamente metterà la società calcistica di Colonia in posizione di vantaggio rispetto alla concorrenza. Sarà anche la prima società calcistica a poter inserire tra le entrate quelle da vendita di applicativi digitali o diritti ad altre società sportive.

Viene da chiedersi quando un modello simili sarà replicato in Italia dove gli hackathon sportivi latitano e nell’unico caso calcistico, i vincitori non sanno ancora dopo 2 anni che fine farà il loro progetto.