Seleziona una pagina

La regione Reno-Ruhr vuole candidarsi per i Giochi estivi del 2032 con il sostegno del governo statale di Düsseldorf.

“I principali eventi sportivi sono particolarmente adatti per essere un buon ambasciatore per il nostro paese all’estero, ma anche per unire la società al suo interno”, ha detto Mayer (ministro dell’interno tedesco). La Germania dovrebbe candidarsi sempre di più per i grandi eventi sportivi, non solo per motivi di politica sportiva, ma anche per motivi socio-politici. Ciò non dovrebbe accadere nonostante, ma a causa della pandemia.

Riferendosi al presidente del DOSB Hörmann, ha affermato che c’era accordo sul fatto che la partecipazione dei cittadini fosse essenziale e indispensabile per un’offerta olimpica. Deve essere chiaro ai cittadini che esiste un valore aggiunto sociale per loro e per la Germania. Sabato non è chiaro se tale valore aggiunto sarà incluso nella strategia come condizione per il sostegno statale per le domande di grandi eventi.

Il progetto Olympia da un miliardo di dollari è fallito due volte nell’ultimo decennio a causa dei voti dei cittadini. Nel novembre 2013, gli elettori idonei hanno rifiutato i piani per i Giochi invernali a Monaco e dintorni nel 2022. Due anni dopo, Amburgo ha votato contro le offerte per le Olimpiadi estive 2024 in città. Vedremo se il referendum questa volta andrà in senso positivo, visto anche il desiderio delle persone di incontrarsi maggiormente dopo mesi di reclusione causa Covid.

Una sessantina di esperti lavorano sulla scelta delle competizioni internazionali a cui candidarsi da più di un anno sotto la direzione di Kaweh Niroomand; Der Berliner è vicepresidente del DOSB per le finanze e amministratore delegato dei numerosi campioni tedeschi di Berlin Volley. Il concetto prevede criteri per i quali è consigliabile un’applicazione per eventi sportivi e quali no. È in discussione anche una struttura di servizio nazionale per le domande, che fornisce informazioni sui finanziamenti e sull’esperienza delle reti. 

Mayer ha chiarito che anche l’ultimo dei sei gruppi di lavoro è stato concluso con la fine del 2020. Il governo federale dovrebbe occuparsi della strategia nazionale per i grandi eventi sportivi all’inizio del 2021, il comitato sportivo del Bundestag tedesco si occuperà probabilmente dell’argomento a marzo.

“Abbiamo sviluppato una bella tabella di marcia”, ha detto Mayer. Ha chiarito che la politica non decide chi si candida, ma che questo è esclusivamente nelle mani dello sport . La pratica ha dimostrato, tuttavia, che una candidatura olimpica come quella di Amburgo rischia di fallire a causa della mancanza di sostegno finanziario da parte del governo federale.