Seleziona una pagina

Di recente la NBA ha modificato la modalità di fare ricerca sponsor, passando da un piano esclusivamente collettivo (sponsor di lega) ad un piano che sia anche per singole realtà sportive.

Così le 30 franchigie sono ora libere di cercare sponsor autonomamente. Ma come svolgono questo tipo di attività?

Per esempio, i Chicago Bulls, uno dei marchi sportivi più noti al mondo, come seleziona i propri partner?

Per prima cosa non svende la sua storia e la sua immagine, ma cerca aziende con lo stesso DNA (alte prestazioni, competitività e portata globale significativa). Per fare questo si sono appoggiati a Sportfive che li aiuterà a trovare sponsor che supportino il brand Bulls a diventare una azienda sportiva globale e che permettano di approfondire il coinvolgimento dei fans di tutto il mondo.

Consci che 100 milioni di fans nel mondo, sono solo pochi fortunati a poter venire a contatto con la squadra, l’obiettivo è il coinvolgimento della maggioranza lontana da Chicago e per questo motivo molti degli accordi prevedono attività in digitale.