Seleziona una pagina

Sappiamo bene come sia sempre più importante approcciare con attenzione il tema della sostenibilità, che non è solo ambientale ma va anche a toccare altri temi legati all’umano.

Esistono infatti 5P dedicate alla sostenibilità. Le cinque parole chiave sono:

Pace; Partnership; Pianeta; Persone; Prosperità

La cosa interessante e che ciascuna di esse è tematica legata, e a volte portante, nello sport! Prendiamole singolarmente e proviamo a declinarle in modo semplice ed efficace allo sport. Può essere un esercizio interessante da fare all’interno delle nostre realtà sportive in vista della nuova stagione e di un rinnovamento della comunicazione in modo da allacciarsi ai temi che per i prossimi decenni, siamo certi, saranno la nuova filosofia di vita delle nostre società moderne.

Pace: l’olimpismo è una filosofia di pacifismo attivo. Popoli e persone che si incontrano per competere in assenza di violenze. La tregua olimpica ne è l’esempio palese, ma anche competizioni più piccole possono portare a richieste di pace altrettanto potenti, penso a competizioni sportive che diventino un modo per chiedere la fine delle violenze mafiose o altre rivendicazioni civili nel nostro Paese come nel mondo.

Partnership: in un sistema sportivo sempre più precario dal punto di vista economico, diventa indispensabile cooperare con altre realtà sportive e non sul territorio. Già esistono Academy o altre attività in cui agiscono insieme differenti realtà sportive della stessa disciplina, ma l’idea va aperta a altre attività. Discipline differenti che operano insieme, a livello tecnico e dirigenziale. Attività economiche e accademiche che collaborano con le realtà sportive per implementarne settori e competenze, per costruire nuovi business sportivi che aiutino ad aumentare l’indipendenza economica della realtà sportiva fornendone conoscenze e personale.

Pianeta: lo sport fa bene al pianeta. Attività come correre, camminare o andare in bicicletta sono in linea con l’ambiente. Altri sport come lo sci alpino possono essere considerati invasivi per le montagne così come un certo modo di solcare i mari può definirsi inquinante al pari delle competizioni motoristiche di terra. Nel primo caso c’è da implementare la comunicazione e sottolinearne l’intrinseca ecologicità. Per gli sport invasivi per il pianeta si tratta della sfida “green” per diventare il meno possibili impattanti per la natura nel quale vengono svolti.

Persone: lo sport fa bene alla salute delle persone. Le fa incontrare, fa conoscere differenti culture, permette a loro di crescere fisicamente e psicologicamente. Le persone nello sport trovano il loro naturale sviluppo.

Prosperità: fare sport rende felici psicologicamente, questo porta a una migliore attitudine alla prosperità. Lo sport è ricchezza perchè crea indotti economici importanti che, se uniti ad un uso responsabile delle risorse, diventano creatori di buone prassi e di una vera economia a basso o nullo impatto sul pianeta.

Queste sono alcune idee semplici che possiamo adottare nelle nostre realtà sportive, ma studi più precisi possono trovare modi differenti e più precisi per essere al passo con i tempi. Se hai dubbi o vuoi saperne di più contattami!