Seleziona una pagina

Non è la prima volta che succede, davanti alla violazione dell’uomo nel Paese ospitante una manifestazione mondiale, lo sport chiude un occhio e tira dritto.

Accadde in Messico con le olimpiadi e la repressione a piazza delle quattro culture, abbiamo notato come la FIFA abbia glissato sui disordini in Brasile e nuovamente ci ricasca in vista dei mondiali qatarioti come potete leggere qui
Il problema resta il fatto che lo sport mondiale ormai gira attorno al denaro e a determinate lobby, non so se avete notato, ma le grandi manifestazioni vanno dove c’è denaro (Paesi Arabi, Russia, Asia e Sud America dove la crescita è o è stata a due cifre di percentuale).
Lo sport però può, e dovrebbe, fare di più chiedendo delle modifiche che diano maggiore dignità all’uomo, in Cina le Olimpiadi non lo hanno fatto e da lì si è aperto sostanzialmente un varco silenzioso che sta allargandosi, per cui è lecito promozionare con grandi eventi luoghi dove l’umano non è trattato con rispetto.
Visto che lo sport è portatore di valori, chiediamoci quali sono quelli che vorremmo trasmettere ai nostri figli.

http://www.sportdiblog.it/feeds/posts/default?alt=rss