Articoli in Evidenza

3 giugno 2019

Activation Marketing nello sport: Italia vs Mondo

Sempre più di frequente nelle società sportive così come nelle altre realtà, comincia ad entrare il concetto di Activation Marketing.
Questo è certamente un fatto positivo, anche se tardivo.
La situazione però è limitata ad azioni elementari e a poco coinvolgenti.
Cosa sono tendenzialmente le activation fatte in Italia?
Cose banali, come la vettura esposta con giro di prova nei dintorni del luogo dell'evento, l'evento presso la struttura di uno sponsor, la partecipazione dello sponsor ad attività a premi.
Questo però non è quello che possiamo definire una attivazione ottimale.
Come viene vissuta all'estero la ricerca di azioni di activation marketing nello sport?
Con programmazione, ad inizio stagione, e non con improvvisazione durante l'anno;
in secondo luogo con attività su target molto ristretti ma che permettono una creazione di database specifici.
Ad esempio i Chicago Bulls di basket, hanno creato feste per i cani. Sì, hai letto bene, perchè i proprietari di animali sono tra i target più propensi alla spesa e per le aziende un vero e proprio cliente da accattivare.
Per cui dal servizio di trasporto che se vuoi ti prende il cane a casa e lo porta a fare festa in autonomia mentre il padrone fa altro, oltre che per tutto il necessario per padroni e animali durante l'attività è sponsorizzato e sponsorizzabile. Come dimenticare una festa così insolita?
Altro esempio è quello di molte squadre europee e americane di brandizzare tutto quello che è possibile delle attività del bar. Dal bicchiere di carta alla tovaglietta, dalla cannuccia alla lattina di cola, tutto è un potenziale veicolo di pubblicità.
Queste sono cose assolutamente replicabili, ometto tutto quello che un impianto moderno permette di fare, si veda la Mercedes Arena ad Atalanta come puro esempio a riguardo.
Bastano coraggio, fantasia e programmazione ad inizio stagione.
L'improvvisazione no, lasciamola  .

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sport è condivisione! se ti va fammi sapere cosa ne pensi di quanto trovi in questo post

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...