Articoli in Evidenza

15 maggio 2018

Champions League : Pepsi al Max!

ITALIA, MILANO, 8 MAGGIO 2018 #LOVEITLIVEIT – UEFA e Pepsi® annunciano che sarà Dua Lipa l’artista musicale a esibirsi durante l’edizione 2018 della “UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi”. La pluripremiata cantante di ‘New Rules’ scenderà in campo per aiutare i fan di ogni angolo del globo a celebrare il proprio amore per il calcio e ad accrescere le proprie aspettative pochi minuti prima che l’evento sportivo più seguito al mondo ogni anno abbia inizio a Kiev, Ucraina, sabato 26 maggio.


Nel terzo anno della tanto attesa “UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi”, Dua Lipa salirà su un palco realmente globale, in cui i mondi della musica, dell’intrattenimento e dello sport si uniranno per offrire ai fan un’esperienza indimenticabile, siano essi presenti allo stadio o sintonizzati da casa. Dua Lipa, che detiene il primato come cantante femminile più giovane di sempre ad aver totalizzato un miliardo di visualizzazioni su YouTube, tuttora l’artista femminile più ascoltata al mondo su Spotify, eseguirà alcune hit estratte dal suo ultimo album, tra cui “IDGAF” e “New Rules”, disco di platino in diciotto Paesi. L’album della superstar globale ha venduto oltre 2.2 milioni di copie e 17 milioni di singoli in tutto il mondo.

Dua Lipa ha dichiarato: “È stato un grande onore ricevere la richiesta a esibirmi alla ‘UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi” da parte di UEFA e Pepsi – è una di quelle opportunità che capitano una volta nella vita. Non vedo l’ora di prendere parte a un evento così eccitante davanti ai miei fan – ho in programma uno spettacolo indimenticabile!”
La Finale di quest’anno verrà disputata all’NSC Olimpiyskiy Stadium di Kiev sabato 26 maggio, e verrà trasmessa in più di 220 Paesi nel mondo.

8 maggio 2018

The Football and Marketing situation in Portugal.


Oggi apriamo al contributo Duio Garzaro che ci illustra la situazione del calcio portoghese.
Un grazie a lui per il contributo!

On these weekend was disputeded the route number 32 of the "Liga NOS" 17-18 and FC Porto's practically the national championship if win or tie on the next match and Benfica lose to Sporting.

Unfortunately, the headlines of the main newspapers in the country, do not concern who will be the champion team of this season but the corruption scandals that involve directors of Benfica, Sporting and Porto. Scandals that increasingly stain the images of the main clubs in the country and how the performance of the athletes and their respective teams are matters that are left for the fans to discuss among themselves in the streets and bars of the country.
For us sports marketing professionals, it is a bad moment to work in Portugal. In addition to these scandals, it is not usual for clubs and the Portuguese Football Federation to do marketing actions to captivate their target audience, which justifies low ticket sales during all national league.
I see that despite this terrible scenario, with a lot of work, in the long run, we can change the whole situation and Portuguese football can have a competitive league and become an interesting product for the costumers and the leaders.

2 maggio 2018

GP Baku: non è solo la gara

Oramai la linea tra semplice intrattenimento sportivo o a tutto tondo è tracciata,
sempre più la partita sportiva non è l'unica cosa che possiamo trovare negli eventi internazionali.
Ad esempio il gran premio di Formula Uno di Baku (Azerbaigian), sarà l'occasione per sentire cantare Jamiroquai, Christina Aguilera e altri artisti.

Un modo per attirare non solo in fans della gara automobilistica ma anche gli appassionati delle pop stars e aumentare il numero dei biglietti venduti, attrarre turismo nella regione e rende l'evento un successo nel suo complesso.

Un modo quindi, da imitare che dovrebbe essere la tendenza da seguire anche per gli eventi italiani,
 troppo spesso l'autoreferenzialità dei vertici vedono nelle feste private e per pochi un modo per far sentire la propria appartenenza ad una elite, ma questo esscludere porta a non appassionare le masse che come detto, sono escluse.
Si tratta quindi di pensare diversamente, o più correttamente in maniera totalmente opposta all'abitudine italica.
Qualcosa su cui riflettere a fondo nella creazione dei prossimi appuntamenti internazionali.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...