Articoli in Evidenza

12 dicembre 2017

Calciomania90 intervista esclusiva.

Ciao Vincenzo e grazie per questa intervista:
Tu sei un blogger sportivo (titolare di Calciomania 90) e segui da vicino il mondo online dello sport.

1) Come ti sembra che sia la presenza online del calcio italiano rispetto all’estero?
In Italia, al contrario di altre nazioni, si parla di calcio 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Inevitabile quindi che anche online ci sia una massiccia presenza di calcio. Dai blog, ai forum, passando per i vari siti, direi che c’è una copertura massiccia e a 360°. Onestamente non saprei fare un raffronto con il calcio estero, ma, per il discorso che facevo all’inizio, credo che fuori dai confini nazionali la situazione sia ben diversa.

2) Quali società estere sembrano essere molto interessanti per gli appassionati di calcio? E a tuo avviso perché? Sono solo le vittorie sul campo o c’è anche altro?
Il calcio inglese attira moltissimo. Di conseguenza credo che le formazioni della Premier League abbiano un buon seguito. Tendenzialmente si seguono le squadre che vincono e danno spettacolo, ma non sempre vittorie coincide con buon seguito. Per fare un esempio, un ragazzo con cui sono in contatto su Facebook segue il calcio russo da parecchi anni. E nonostante la Russia non sia certo una big a livello di Nazionale, i suoi post e i suoi commenti sono sempre molto seguiti (anche dal sottoscritto) e commentati.

3) Chi vedi in Italia molto attivo per l’ambito social?
Le solite. Milan, Inter, Juventus, Roma, Napoli. Molto dipende dal bacino d’utenza che vanno a coprire. E’ chiaro che una Juventus che ha tifosi sparsi per il modo utilizzi i social network per coinvolgere tutti o che Milan e Inter, avendo proprietà cinesi, cerchino di accaparrarsi una fetta del mercato “social” orientale.

4) E la Federazione come la vedi dal punto di vista della comunicazione? Riesce ad emozionare?
Parliamoci chiaro, la Nazionale azzurra interessa poco. I tifosi tendenzialmente seguono le loro squadre del cuore e si ricordano dell’Italia solo in occasione di competizioni come Mondiali o Europei. Di conseguenza la Federazione non attira “followers” (per usare un termine tanto in voga nei social). Probabilmente potrebbe e dovrebbe fare di più, ma non so se una maggiore comunicazione “social” avrebbe poi un adeguato riscontro.

grazie


Giornalista mancato, tifoso nerazzurro, blogger per passione. Tre definizioni per descrivere questo 38enne cresciuto a pane, calcio e Inter.

Nove anni fa, il 1 gennaio 2007, si è addentrato nel mondo dei blogger aprendo un blog di calcio, De Rerum Calciorum, che cura quotidianamente con l’obiettivo di farlo crescere e farlo diventare uno dei migliori blog calcistici del web. Dal 1 gennaio 2014 il blog è passato su un dominio personalizzato e ha cambiato denominazione in "Calciomania 90".

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sport è condivisione! se ti va fammi sapere cosa ne pensi di quanto trovi in questo post

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...