Articoli in Evidenza

25 ottobre 2017

Hackathon FIGC: la tecnologia che manca allo sport italiano

Recentemente ho partecipato alla maratona tecnologica tenutasi a Trento per la Federcalcio, con il supporto dell'Università di Trento.
La manifestazione, definita Hackathon, ha come punto principale quello di dare modo ai partecipanti di sviluppare idee e tecnologie al momento non presenti in una determinata azienda o organizzazione.
Quanto fatto dalla Federazione Calcio Italiana è certamente importante per tutto lo sport tricolore, perchè lancia anche uno spunto di riflessione per tutti gli sport managers italici, partendo da un dato di fatto: manca tecnologia, siamo rimasti indietro rispetto a certi fenomeni.
Il non dominarli, ma subirli, porta lo sport italiano ad essere sempre un passo indietro rispetto a Paesi come quelli di ispirazione anglosassone, ma spesso anche dell'est europeo, come spesso in questo blog ho raccontato.
Ecco quindi, l'auspicio che eventi come quello organizzato dalla federazione calcio, ma anche convegni o competizioni più tradizionali, siano alla base del prossimo rilancio dello sport italiano. 
Non necessariamente lo sviluppo dello sport necessita di grandi investimenti, vero è che necessita di grande apertura mentale, grande capacità di guardare al futuro senza preconcetti e con la possibilità per le nuove generazioni di poter dare il proprio supporto.

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sport è condivisione! se ti va fammi sapere cosa ne pensi di quanto trovi in questo post

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...