Articoli in Evidenza

29 novembre 2013

Quel filo rosso che unisce lo sport italiano a quello sud americano

Oggi vorrei parlare di storia e di sport. Argomento che nelle nostre società e federazioni non viene mai preso in considerazione se non per far comprendere quando la disciplina in questione sia
necessariamente la più nobile, bella, gloriosa, etc.
Abbiamo però dei legami più forti e che possono essere utili per attività insolite. Sono i legami con gli italiani all'estero.
In particolare penso alle società sportive che sono diventate famose nel mondo e che hanno origini italiane. Scommetto che molti sono totalmente ignari del fatto che Palmeiras in Brasile, Penarol in Uruguay e Boca Junior in Argentina siano società create e per molto tempo gestite da italiani immigrati.
Ecco perchè credo sia importante pensare a creare legami con queste società polisportive, per poter anche attrarre simpatie e successivamente sponsorizzazzioni da quegli italiani che andati a vivere nell'altro emisfero posso dare qualcosa in ritorno alla terra natia.
Pensarci è una cosa importante, essere i primi può fare la differenza.
Loro lo ricordano da dove arrivano...e con orgoglio


27 novembre 2013

Sport e Salute: la Francia come esempio

Importante notizia che arriva dal Paese transalpino nel quale si comincia a comprendere che davvero lo sport può diminuire le spese sociali e mediche.

Un tale progetto rivoluzionario dobbiamo sperare non solo che venga applicato bene, ma che presto possa essere proposto in Italia con successo.
Questo permetterebbe al settore uno sviluppo e una possibilità di diventare volano per posti di lavoro e produzione, infatti si venderebbero più tute,scarpe e aumenterebbero i corsi di ginnastica dolce o altre attività sportive. Anche a livello farmaceutic si venderebbero più integratori, ma meno medicini mutuabili.
Questo porterebbe una minor spesa per ricoveri negli ospedali e altri benefici interessanti come l'abbassamento delle tasse.
Lo sport in età pediatrica è già un dibattito acceso tra i medici ( vedasi il video qui allegato) perchè non ampliarlo a tutti?
qualcosa al ministero della salute si muove però è ancora poco per essere una campagna di sensibilizzazione completa

26 novembre 2013

Manifestazione sportiva o evento?

Spesso mi capita di promuovere attività sportive che si definiscono manifestazioni sportive.

Ma cosa si intende con questo vocabolo? Siamo sicuri che sia il modo giusto di fare lo sport in Italia?
Evento sportivo è solo per grandi organizzazioni?

Su questo riflette in modo molto ben fatto l'amica Stefania Demetz in questo articolo  ne consiglio la lettura per comprendere e poter poi portare alla propria esperienza qualcosa di più e di migliore da poter fare.

22 novembre 2013

Santi & Sport: la cultura sportiva arriva da lontano e può aiutare a riempire gli oratori

Lo sport è certamente una attività assai coinvolgente dal punto di vista emotivo, sia che lo si pratichi sia che lo si veda in televisione.
L'immedesimazione è tanta con gli atleti che anche quando siamo seduti in poltrona capita di urlare e sudare quasi fossimo in campo noi.
Proprio per questa sua peculiarità empatica lo sport è veicolo preferenziale per diffondere valori positivi, che molto hanno in comune con il Cattolicesimo, tanto da trovare passi nelle Sacre Scritture e riferimenti negli scritti dei Santi, in un periodo come questo in cui lo sport business comunica tutt’altro è bene ricordalo.

Lo sport quindi diventa metafora della vita spirituale, ma anche la pratica dello sport può essere svolta come appendice ad una vita spirituale corretta.
Curiosiamo però negli scritti dei Santi per scoprire chi tra loro era un appassionato di sport.

San Paolo è uno di quelli che ne parla più apertamente nella prima lettera ai Corinzi: «Non sapete che nelle corse allo stadio tutti corrono, ma uno solo conquista il premio? Correte anche voi in modo da conquistarlo! Però ogni atleta è temperante in tutto; essi lo fanno per ottenere una corona corruttibile, noi invece una incorruttibile. Io dunque corro, ma non come chi è senza meta; faccio il pugilato, ma non come chi batte l'aria, anzi tratto duramente il mio corpo e lo trascino in schiavitú perché non succeda che dopo avere predicato agli altri, venga io stesso squalificato» (1Cor9,24-27).

20 novembre 2013

Così gli dei sarebbero: orgoglio e appartenenza

Oggi prendo punto da questo post, ma soprattutto dal video che trovate al fondo.
Infatti notate nel video una orgogliosa forza di appartenenza, mista a ricordi di momenti magici della squadra. non vi è un singolo team di qualsiasi sport che non ne abbia, fossero anche le partite scapoli vs ammogliati.
Cosa aspettate quindi a creare video emotivamente coinvolgenti, con musiche all'altezza e non le solite hit del momento... qualcosa che rimanga sul vostro sito o su youtube per molto tempo e che magari sia un prodotto tale da poter vedere aggiunte successive!
Si tratta di far venir fuori la propria passione ed i ricordi, magari coinvolgendo gli iscritti e le loro famiglie ad urlare che "sono dei pincopallo!" come avviene nel video dei Royal di Kansas city.
Così sarebbero gli dei, leggendari, con un passato da raccontare e vicende epiche da vivere.


19 novembre 2013

Sport & Ecologia: se il Brasile straccia l'Italia

Non ci voleva e non ci vuole molto.
Sembra però che in Italia più che una crisi economica ci sia una crisi impreditoriale, questo deficit di coraggio e sguardo al futuro non risparmia lo sport e i suoi dirigenti.


Faccio particolare riferimento qui alle energie rinnovabili (non ditemi che ignorate l'esistenza di queste innovazioni! i giornali e le tv ne sono pieni) e di cui ho provato a parlare con alcuni dirigenti sportivi (della serie "metti due pannelli solari sul tetto della palestra e ti ripaghi l'investimeno in breve tempo avendone poi anche un profitto" a cui è seguito uno sguardo perplesso del dirigente di turno).
Ora in Brasile il Maracanà (lo stadio più grande al mondo) sarà ricoperto sul tetto come un enorme pannello solare, in Italia? Niente.
Eppure ci sono stati e in alcune regioni ci sono, agevolazioni per introdurre le energie rinnovabili. Ottima anche la comunicazione sia della società che di eventuali sponsor del progetto! Perchè continuare a pensare vecchio ora che il Brasile ci straccia anche sugli impianti (e ho detto tutto).
Gran bel progetto! guardate qui.


15 novembre 2013

Barilla e i valori dello sport

Ultimamente Barilla è un marchio finito nella burrasca per certe dichiarazioni, a mio avviso corrette e ma interpretate. Qui però siamo per ricordarlo con uno degli spot anni 90 in cui appariva uno sport con i valori positivi che da sempre propone questo marchio.


13 novembre 2013

E-Bay: nuova frontiera della ricerca sponsor

Lo avreste mai detto? e invece sì!
E-bay è il nuovo luogo dove trovare i propri sponsor, specie se si è piccoli ma creativi.
Sono ormai molti anche a livello olimpico a scegliere di cercare sponsor sul portale telematico, tra questi spiccano certamente Nick Simmons e James Ellington che hanno venduto parti del corpo per farsi tatuare lo sponsor.
Auguriamo loro che lo sponsor no ci ripensi e che il tatuaggio duri il tempo sufficiente dell'olimpiade.
In Italia però esistono piattaforme specifiche e professionali come questa (il problema è forse che non è conosciuta).
E voi, ci avete provato? Cosa ne pensate?

12 novembre 2013

Nuova frontiera per gli sponsor: brandizzare le palestre e naming rights

Tempo fa parlai con un amico in macchina, anche lui appassionato di sport, delle nuove frontiere delle
sponsorizzazioni e mi raccontò di come in Ungheria stiano applicando il naming rights e la brandizzazione delle strutture sportive su vasta scala.
Il naming rights è il diritto di dare il nome alle strutture. Brandizzare significa, invece, inserire il nome delle aziende all’interno della propria struttura concedendo alcuni benefit commerciali alla stessa.
Intelligentemente, in Ungheria, mi si diceva che venivano lasciati aprire degli negozietti sportivi monomarca così da incentivare l’acquisto di una determinata marca e dare alla stessa un ritorno immediato di tipo economico.
La tua squadra di pallavolo è brendizzata “Aziz”? quest’ultima venderà nella palestra il materiale necessario a praticare il tuo sport che produce direttamente.
Agli scettici che reputano impossibile tale pratica dico che se anche avete in concessione strutture comunali potete farlo, lo dimostra questo articolo che parla di iniziative scolastiche sponsorizzate. Ora bisogna cominciare a pensarci, gli sponsor non sono più quelli di una volta!

8 novembre 2013

Sport & Sport: l'emozione delle olimpiadi

Quanto ci emoziona lo sport?
e quando lo leghiamo ai valori?
o ai ricordi?
bellissimo sport di SKY per le olimpiadi di Londra 2012


6 novembre 2013

Promozione delle società sportive. Think different! (parte II)

Alla base del successo di una società c’è la capacità di attirare i piccoli o piccolissimi. Una base ampia comporta molti vantaggi sia per possibilità
di selezionare un maggior numero di atleti, sia per le maggiori entrate che produce sottoforma di iscrizioni e di radicamento sul territorio.
Altrettanto importante è creare i presupposti perche la gente si rechi al campo di gioco e si avvicini alle manifestazioni collaterali organizzate dalla società. solo così ci potrà coinvolgere emotivamente gli spettatori, facendo loro vivere da vicino un’esperienza simpatica. Azioni di co-marketing con artisti di strada o gruppi musicali sono assolutamente consigliate.
I partner commerciali possono avere esigenze di visibilità insolite, la cosa importante e coinvolgerli in modo che vi sia un contatto diretto con il target di loro interesse all’interno della società sportiva.

5 novembre 2013

Sponsor e sport. Con l’engagement marketing tu chiamale, se vuoi, emozioni.

Ormai è risaputo che un semplice marchio sulle divise di gioco o sulla cartellonistica non sia più sufficiente per cui, per creare un rapporto soddisfacente e duraturo con uno sponsor, è indispensabile attivare iniziative che riescano a coinvolgere il pubblico in modo da creare un filo diretto con l’azienda ed i suoi prodotti.
Questa è la filosofia dell’engagement marketing, che fa della comunicazione la chiave per stimolare l’interazione tra target di riferimento che non sia invasiva da parte del brand. L’engagement mix è rissumibile in 4 punti:
  1. ENGAGEMENT= capacità di coinvolgere attivamente un target
  2. EXPERIENCE= creare le condizioni in cui i soggetti possano provare il prodotto/servizio
  3. ENHANCE= per costruire/migliorare la relazione tra marca e target
  4. EMOTION= proponendo la relazione con la marca attraverso una modalità altamente emotiva
Questo ci fa capire l’importanza degli eventi come veicolo privilegiato per attirare il pubblico verso lo sponsor in un contesto favorevole, informale e piacevole.
Per fare un salto di qualità importante, risulta determinante la capacità di ideare e realizzare eventi coinvolgenti, caratterizzati da una forte carica emozionale, attraverso il quale il pubblico possa diventare una parte attiva della manifestazione. Specialmente se i target sono giovanili, questo ragionamento va attuato!
I giovani sono un target che

3 novembre 2013

Fed Cup: Italia vince per la 4a volta


semplicemente straordinarie!
lo sport italiano deve rendere omaggio a questa impresa, solo la russia ha 4 fed cup come l'italia!

1 novembre 2013

Ferrari: quando il made in Italy promuove il territorio

Ogni vettura che esce da Maranello è una sportiva a tutti gli effetti, anche la 458 Spider. Il marchio Ferrari di per se stesso promuove l'eccellenza italiana e da quando sul musetto delle rosse c'è il tricolore ancora di più.
La Ferrari è il sogno dei sogni, praticamente di tutti ed è bello vedere (come nel video sotto) si usi la promozione del prodotto legando anche al turismo. Nel caso particolare del video riportato si vede chiaramente la promozione di Caserta e di Amalfi. Non tutti possono permettersi una Ferrari e per questo in moltissimi vedranno il video sognando, tra loro vi sarà chi potrà voler emulare il video almeno andando nei luoghi in cui è stato girato.
Non è un caso isolato nel mondo dei motori, Mexico, Venezuela; Malesia e altri Stati sfruttano per promuoversi la visibilità della Formula 1. Se vedrete le competizioni fateci caso.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...