Articoli in Evidenza

30 agosto 2013

Kilian Jornet e Salomon un progetto vincente


Per lavoro mi sono avvicinato all'interessante mondo dello skyrunning, che conoscevo solo per una passione personale per la montagna. Un mondo ancora poco promozionato ma in crescita vista la passione del jogging che per molti in estate porta alle camminate per vette alpine.

Killian Jornet è il personaggio di questo mondo semisconosciuto, anche se si è parlato di lui per la recente impresa fatta al Cervino.
Un vero talento naturale che con l'allenamento riesce, con apparente facilità, a vincere ed ottenere performance straordinarie. Salomon, leader nel settore montagna, avendolo notato ne ha fatto il promotore principale dei suoi prodotti trekking creando anche un canale Youtube con una rubrica tutta per Killian di cui qui riportiamo un video.
Quando il prodotto genera il sogno dell'emulazione, il desiderio dell'acquisto aumenta.


28 agosto 2013

Bale - Real Madrid: quando l'etica non è parte dello sport

La trattativa al momento in cui scrivo non è ancora arrivata alla firma finale come dice questo articolo, ma una riflessione va fatta, perchè il solo fatto che sia plausibile e addirittura probabile che la trattativa vada in porto ci deve far riflettere.
Non è questione di essere moralisti, quello che è in discussione è il valore che si deve dare al denaro e alla persona. Cifre folli si sono viste per attaccanti fenomenali, qui non parliamo di un giocatore che fa centinaia di goal, ma di un bravo giocatore di fascia molto veloce. Se è vero che in economia vige il dualismo domanda-offerta è vero anche che vi sono dei limiti oltre i quali non è lecito andare e che vanno oltre l'economia.
Il valore dell'uomo è uno di essi, cosa farà il Real Madrid con la sua fondazione ? Come giustificherà i mancati interventi a favore dei bisognosi? Non è forse meglio creare con 100 milioni di euro degli ottimi centri formativi in zone povere (Africa, Sud America, Asia) in cui far crescere futuri Garreth Bale ma prima ancora uomini?
La brand awarness ne avrebbe molto di più, ora sono invece molti a criticare questo tipo di filosofia che ai tempi dei "galacticos" non portò ai risultati attesi. La crisi economica del Paese iberico consiglierebbe, per altro, maggiore cautela.

27 agosto 2013

Sport e Spot: Vodafone, Blackberry e Mclaren con un divertente storytelling

Ci sono divertenti video online, la cui origine è volutamente lasciata nell'ombra. Non si sa se sono artigianali o fatti appositamente per promuovere un prodotto.
Quello che segue è uno di questi, ma a guardarlo bene si scoprono delle piccole incongruenze nella storia che dimostrano come in realtà sia uno spot vero e proprio. L'uso dello sport in questo caso è fondamentale, don alla comunicazione emozioni e partecipazione. Il messaggio arriva a tutti gli appassionati, in particolare ai tifosi Mclaren.


24 agosto 2013

Campioni e autografi: la comunicazione con il tifoso

Vi è un metodo tradizionale ma estremamente importante per un campione di comunicare con i suoi fans, è l'autografo. Per molti un vero e proprio feticcio da conservare gelosamente che in alcuni casi diventa anche di valore economico importante con il tempo.
Così quest'estate ho provato ad inviare richieste a vari campioni per capire come si relazionavano con il loro pubblico di riferimento.
Quattro e-mail : Lara Gut (nella foto),  Christof Hinnerofer, Francesco Totti e Vincenzo Nibali.
Il risultato ha visto i primi due rispondere con celerità alla mail ad oggi è arrivata però solo la busta di Lara Gut con ben due cartoline autografate, le email di Totti e Nibali tornano indietro per una disfunzione del sito, cosa grave se pensiamo alla popolarità dei due campioni. Di Hinnerofer si son perse le tracce dopo aver garantito l'invio si presume quindi l'ennesima disfunzione delle poste italiane.
Altri siti personali richiedono l'invio di una busta precompilata per poter inviare la cartolina autografata in questo caso sono stati prese in esame Fabian Cancellara, Roger Federer, Marcel Hircher, Didier Cuche e Lindsey Vonn. 
Nel momento in cui scrivo non sono arrivate solo le cartoline di Cuche e Vonn, particolarmente veloce Cancellara che ha risposto con la celerità della mail di Lara Gut  (visto che sono arrivate insieme e con medesima data sulla busta). Gli svizzeri sono i migliori, anche nel periodo attorno a ferragosto.
Le cartoline stesse sono interessanti, infatti il loro disegno indica anche lo stile del campione in questo senso Lara Gut sta davvero facendo un ottimo lavoroin collaborazione con la federazione svizzera e la Rossignol, la sobrietà di Federer (vista la sponsorizzazione Rolex) è d'obbilgo ed è efficace, Hirscher forse avrebbe potuto insistere di più sulla sua immagine vincente anzichè optare per foto di studio, ma sono anche modi di riequilibrare un'immagine vista a volte come troppo aggressiva.

14 agosto 2013

Articoli Sportivi: La tassa sul calciomercato

                   




Il mercato comincia ufficialmente l’11 giugno, e già più trasferimenti interessanti si sono registrati a Monaco (Falcao, Moutinho e Rodriguez per un totale di 130M€) e annunciati al PSG (Rooney?). Questi hanno ravvivato il vecchio dibattito sulla legittimità di impegnare così tanti soldi e di conseguenza, l’idea di tassare il movimento di giocatori. 
Un’idea per nulla nuova perché già sviluppata da economisti di fama, come il noto Wladimir Andreff e la sua famosa tassa Couber Tobin. 
Nello studio che la CDES ha prodotto per la commissione europea, sugli aspetti giuridici ed economici dei transfert dei giocatori in Europa noi proponiamo di istituire una tassa su tutti gli scambi oltre un certo importo, a determinare la casistica dei giocatori. Perché? 

13 agosto 2013

Sport e Spot: Fruit Joy - anni 80 e nike mj anni 90

Ve la ricordate? Per chi come me era un bambino è diventata indimenticabile! Lo sport come mezzo per pubblicizzare una caramella... non così frequente. Vi vengono in mente altri esempi? Segnalatemeli!


come cambia la visione del basket negli anni novanta lo dobbiamo a Micheal Jordan e alla Nike



ed oggi ci ritroviamo con spot come questo...




9 agosto 2013

Atleti e fama: aiutano lo sport o lo fagocitano?

Può un campione aiutare a far conoscere una disciplina poco conosciuta?
In genere sì, ci sono atleti così bravi che fanno conoscere molto una disciplina, pensiamo ad Alberto Tomba. Oppure al tennista anni’70 John Mcenroe tanto insolito e guascone da rimanere lui stesso prigioniero di alcuni suoi atteggiamenti, ripresi di recente da questa (continua)

7 agosto 2013

Articoli sportivi: Dicci perché… Messi paga sei volte di più di Cristiano Ronaldo

Dopo che il fisco spagnolo ha deciso di perseguire il contribuente Lionel Messi, accusato di aver evaso sui suoi diritti d’immagine una somma di 4M€ tra il 2007 e il 2009, il quattro volte pallone d’oro ha visto la sua immagine, così limpida, cadere. 

2 agosto 2013

Corsica: il tour e la promozione turistica

Il tour de France come abbiamo già detto è stato un modo assai interessante di far promozione con lo sport delle bellezze turistiche della Francia. La dimostrazione di questo è anche la rubrica di Alessandra
DeStefano della RAI, che con ormai riconoscibile sensibilità e poesia riesce a raccontare quello che c'è attorno alla corsa. I suoi servizi sono interessanti perchè sono giornalismo vecchia maniera e cioè di qualità, ma che proprio per questo riescono ad essere ad alto impatto promozionale degli eventi e dei luoghi, così è riuscita a raccontare la   fede dei corsi e la bellezza della Corsica.
Questa terra spesso dimenticata dalle rotte turistiche ha ritrovato slancio attraverso il Tour che per motivi politici l'aveva sempre esclusa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...