Articoli in Evidenza

28 giugno 2013

Video Sport: Elisa - Someone to Love

Può una canzone che non parla di sport usare lo sport? Certamente sì! Lo dimostra elisa con questa canzone nella quale usa il pattinaggio a rotelle come strumento artistico. Lo sport è davvero una leva duttilissima di comunicazione!


26 giugno 2013

Premier League, Ligue 1 e Budensliga

Fa particolarmente piacere rileggere i post vecchi di anni e riscoprire che si son dette cose realizzatesi anni
dopo. Non ci credete? Beh allora leggete qui di seguito cosa scrivevo relativamente alla Premier League e Bundesliga. Ora lo stesso ragionamento potrebbe valere anche per la ligue 1 francese che sta per essere risucchiata nel tragico vortice dei miliardari russi e arabi.
Il link originale di quanto qui sotto da me scritto lo trovate qui.

PremierLeague: un nome che sembra sinonimo di organizzazione del calcio al top.
Ma è davvero così?
In realtà no, la miglior organizzazione è presso i club della Bundesliga tedesca.
Perchè dico questo?
Dal giugno 1996 all'agosto 1997 subito dopo il contratto faraonico fatto con Sky, 11 club inglesi si quotarono alla Borsa di Londra.
Oggi quella bolla pari, per certi aspetti, a quella dei titoli informatici è scoppiata, di quegl'undici nessuno è ancora nel listino principale ed alcuni hanno fatto "delisting", ovvero sono usciti dal listino (per es. Manchester United).
Azioni volte a ritornare magari in futuro ma dopo aver messo in sesto i bilanci disastrati.
Eppure gli analisti avevano prospettato interessanti ritorni economici da quel particolare tipo di azioni, il problema è che non avevano valutato la cattiva capacità di gestione dei dirigenti sportivi.
Invece di pensare alla ricchezza degli azionisti, i dirigenti pensarono di farlievitare gli ingaggi dei giocatori pur di averli al proprio servizio.
Così facendo hanno evaporato la quasi totalità delle ricchezze.
Gli inglesi infatti con le norme del fairplay finaziario rischiano, in molti casi, di non poter partecipare alle coppe europee.
Le eccezioni ci sono e sono sulle dita di una mano: Arsenal e Tottenham. STOP.
La lezione sembra compresa si attende altrettanto dalla Spagna che sembra non aver imparato la lezione inglese.

25 giugno 2013

Race Across America: stoytelling di una corsa estrema

Ci sono corse nel mondo per ogni tipo di sport e di passione. Una delle storie incredibili è quella della Race Across America. Gara ciclistica da costa a costa senza tappe, da farsi nel più breve tempo possibile, il sonno è un optional. L'attore principale è la fatica in coppia con la stanchezza crescente.
Roba da ironman ed ironlady, in realtà la cosa interessante è che sono molte persone normali a volerla fare come sfida verso se stessi e ci riportano al ciclismo delle origini, quello che vedeva i grandi giri europei (tour de france e giro d'italia in primis) svolgersi con le stesse modalità della R.A.AM di oggi.
Ovviamente da ottimi esperiti del web han subito pensato di fare una storia a puntate della preprazione alla corsa e della corsa stessa, in un reality davvero avvincente se non altro per i panorami variegati e strepitosi.



21 giugno 2013

Video Sport: Robert Tepper - No Easy Way Out (Rocky 4)

Come dimenticare questo bellissimo video?! buon week-end a tutti
una sola domanda oltre allo sport cosa fa immedesimare ed appassionare di più?


19 giugno 2013

Articoli Sportivi:IL SALARY CAP NON E’ UNA SOLUZIONE MAGICA


Una mini-rivoluzione è avvenuta con la decisione della SerieB italiana di rendere operativo il tetto salariale
per la prossima stagione. Così il salario di un giocatore di serie B non potrà superare i 150.000€ per anno nella parte fissa, i bonus saranno limitati, e per tutte le violazioni i club pagheranno una penale.
 Il successo di una lega con salary cap sta nell’assenza relativa di concorrenza esterna, che può essere dovuta ad un isolamento geografico (A.League in Australia) o alle caratteristiche particolari della lega (fama e alti salari come in NBA e NFL) cose che la serieB non possiede. Essendo l’unica ad aver preso questa via in Europa, si espone ad una concorrenza accresciuta e ad una fuga dei suoi giocatori nei vicini campionati europei o più lontani. Nel campionato chiuso nord americano (MLS), il tetto salariale garantisce una certa parità tra team e aumenta il valore globale del campionato piuttosto che una squadra in particolare. Nulla di tutto ciò in Italia, dove il salary cap è una misura difensiva, di sopravvivenza e di riduzione globale della lega. Aggiunto alla decisione di limitare il numero di giocatori sopra i 21 anni, la serieB si posizionerà come una lega di formazione di giovani giocatori e come l’anticamera della serieA. Infine, tutti i proprietari supporteranno la lega chiusa con i loro investimenti e saranno garantiti l’anno successivo. L’incertezza sul sistema di promozione e retrocessioni minaccia però il fronte comune. Non penserà così un investitore individualista (e fortunato) di pagare una squadra profumatamente per attendere i Graal della serieA … o della L1 malgrado le penali che dovranno pagare i proprietari facoltosi. In questo contesto attuale e senza politiche globali di salary cap, io resto persuaso che se un club ben governato ha un progetto chiaro, un autocontrollo dei salari e, ovviamente, il reclutamento adatto, conoscerà un certo successo a lungo termine… i verdi, recenti vincitori della coppa di lega possono essere l’esempio dei prossimi anni guardando il campo e senza follie di grandezza.
 Frank Pons su France Football n°3500

18 giugno 2013

Sport e Spot: il Marketing Sportivo e il magazziniere della Roma

Devo ammetterlo, quando l'ho visto mi è piaciuto molto lo spot della A.S.Roma per Volkswagen.
Tuttavia, più lo vedevo e più riflettevo di come fosse drammaticamente vero. Specie quella frase del magazziniere:"Francè questo è marketing!".
Questa è l'idea che sia ha del marketing tra i non addetti e nello sport purtroppo anche tra coloro che se ne occupano.
In realtà no, non è marketing bensì comunicazione.
Il marketing infatti aiuta a vendere il prodotto, la comunicazione informa di qualcosa e la maglietta di Totti con il numero 10.900 informa del prezzo della vettura, chi infatti se la comprerebbe ?!



12 giugno 2013

Totti: un personaggio sportivo incredibile


Guardando l'ennesimo spot con protagonista Francesco Totti, mi è venuto da fare la riflessione che
trovate di seguito.
Molti sono i personaggi sportivi usati dalla televisione, ma a longevità Totti è davvero unico. Probabilmente per la sua simpatia, per il fatto che (continua qui)

11 giugno 2013

Sport e Spot: Puma e Oracle Race

Come promesso ecco un'altra pubblicità visibile solo sul web...ancora splendida ed ancora con un "ma come ha fatto?!" relativo alla scuffiata di Coutts recuperata all'ultimo... davvero grandiosa!


5 giugno 2013

Sport e ristorazione: chi osa ci guadagna


Non è tanto insolito girare il mondo e vedere bar o ristoranti tematici, ma è ancora insolito trovare pochi riscontri in italia a riguardo.
Un esempio lampante di quanto possa essere importante la ristorazione in un ambiente sportivo ce lo dà lo Stade Toulousain con la sua Brasserie. Adiacente allo stadio e con servizio navetta gratuito, permette a tutti i curiosi e tifosi di mangiare bene in un ambiente curato e a prezzi ragionevoli (intorno ai 25€). Quello che c'è dietro è un chiaro messaggio marketing di accoglienza e di un vissuto a contatto con la leggenda sportiva della squadra.
In Italia esperienze simili non ce ne sono, solo il ristorante (continua a leggere)

4 giugno 2013

Mara Santangelo: la bellezza della fede

Ho avuto modo, la settimana scorsa, di partecipare alla presentazione del libro di Mara Santangelo "Io te lo
prometto". Davvero una piacevole serata ed una piacevole scoperta.
Per chi come me crede nei valori cattolici, è sempre un piacere scoprire che grandi campioni fanno altrettanto. qui la storia è per un certo verso differente poichè parliamo di una conversione al termine della carriera, ma quello che conta è il risultato.
Vedere questa campionessa serena e in pace con se stessa, voler condividere la propria esperienza è davvero una grande gioia. Sentirla parlare di Mejugorie e di quanto lì avviene come di qualcosa di importante  è davvero molto incoraggiante per il futuro. Un bravo va anche a Paolo Brosio che nel mondo dello star system si sta dando davvero molto da fare per portare più umanità a cattolicità con risultati evidenti.
Un libro da leggere senza dubbio! Edizioni Piemme - Te lo prometto - Mara Santangelo
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...